A spasso sulle tavole d’Italia

Polenta gratinata

Ritorniamo a proporre ricette di altre zone d’Italia, o almeno ricette con ingredienti tipici di altre regioni italiane, infondo un vero buongustaio non si può fermare solo alla cucina del proprio orticello; perciò, visto che nei giorni scorsi ha fatto così freddo, da poter fare a meno del frigorifero per conservare il cibo,(oggi no, sembra già primavera!) ed immaginare di vivere al nord e addirittura in montagna, ho preparato un piatto con almeno un ingrediente tipico del nord della nostra bella Penisola: la polenta.

Anche se sono pugliese, la polenta mi piace tantissimo, la mia preferita è quella taragna, preparata con tanti tipi di formaggio, soprattutto il Taleggio, e con tutto quell’amore e quella cura, che davvero ti rimettono al mondo!

Quando guardo in tv, programmi di cucina che mostrano posti meravigliosi e tutti quei prodotti tipici, vorrei essere lì e non solo per fare una bella vacanza rilassante, ma anche per conoscere ed imparare a cucinare piatti così eccezionali ed invitanti.

Qui da noi però è molto difficile trovare la polenta taragna, perciò mi sono adattata alla situazione, comprando la polenta gialla, che è di facile reperibilità ed è comunque buonissima.

La ricetta che condivido con voi oggi è facile, facile: polenta gratinata, che potrei definire quasi la versione più “leggera” della classica lasagna.

 

Ingredienti

  • 500 g. di farina gialla
  • olio
  • sale 

Per il sugo

  • Sedano
  • Carota
  • Cipolla
  • 250 g di carne macinata
  • 1/2 vicchiere di vino rosso
  • Passata di pomodoro
  • parmigiano 100 g.
  • olio
  • sale
  • 1 foglia d’alloro

 

 

Procedimento

  • Portate ad ebollizione 2 litri d’acqua in una padella dal fondo spesso, quindi versate la farina di polenta a pioggia e rimestate velocemente e continuamente con una frusta, altrimenti si formeranno dei grumi. Purtroppo la cottura della polenta richiede molto tempo, dovrete continuare a mescolare per circa 45 minuti.
  • Una volta che la polenta comincerà a staccarsi dai bordi, potete spegnere il fuoco e versarla ancora bollente in una teglia o come ho fatto io in una pirofila. Lasciatela intiepidire.
  • polenta 3
  • Tagliate la polenta a fette e mettetela a tostare su una griglia per qualche minuto.polenta 1
  • Io avevo preparato il sugo il giorno prima, altrimenti mescolare polenta e mescolare sugo mi avrebbe portato via troppo tempo e richiesto più fatica, e chi me lo fa fare? ;D noi donne ci dobbiamo organizzare, in cucina ci vuole anche praticità, siete d’accordo?
  • Il giorno prima, quindi, ho preparato un soffritto con cipolla, sedano carota e una foglia d’alloro, ho aggiunto il trito di carne, ho lasciato che sfrigolasse un po’ e successivamente ho sfumato con mezzo bicchiere di vino. Una volta evaporato il vino, ho versato la passata di pomodoro, ho salato ed ho portato a cottura.
  • Ho sistemato le fette di polenta in una teglia da forno, ho condito con abbondante sugo, una spolverata di Parmigiano ed ho infornato a 200° per 10-15 minuti circa, il tempo necessario per far gratinare e formare la crosticina in superficie. polenta 2

polenta gratinata

Alla prossima ricetta ;D

Polenta gratinata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...